Salta al contenuto principale di pagina Salta al menu principale di pagina

Sito del Comune di Comune di Altavilla Silentina

streaming

dillo_al_sindaco

albo pretorio online

2013 04 19 Amministrazione Trasparente

P.A.E.S.

LOGO 1 PATTO PAES

wifi gratis

Polizia Municipale

polizia municipale

Data Protection Officer

DPO Avatar4

Autor. Paesaggistiche

 

IMU WEB

 

Catasto Incendi

cover1

News
Mercatino dell'Usato

vecchie cose

Home Politiche Sociali Assistenza Sociale PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2019

PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2019

LOGO HOME CAR    logo comune

Home Care Premium (HCP), un programma che prevede l’erogazione di prestazioni finalizzate a garantire la cura a domicilio delle persone non autosufficienti iscritte alla Gestione Unitaria delle Prestazioni Creditizie e Sociali e/o loro famigliari. 

Home Care Premium realizza una forma di intervento mista, con il coinvolgimento di Ambiti Territoriali Sociali e/o Enti pubblici, che si impegnano a prendere in carico i soggetti non autosufficienti residenti nella propria competenza territoriale.  

Le Prestazioni riconosciute

Il programma si concretizza nell'erogazione da parte dell’Istituto di contributi economici mensili – cd. “prestazioni prevalenti” – in favore di soggetti non autosufficienti, maggiori d’età o minori, disabili in condizione di non autosufficienza, finalizzati al rimborso di spese sostenute per l’assunzione di un assistente domiciliare. L’Istituto assicura altresì i servizi di assistenza alla persona – cd. “prestazioni integrative”  - in collaborazione con gli Ambiti territoriali (ATS) di cui alla legge n. 328/2000.

Il Bando HCP 2019

Il Bando è volto ad individuare n. 30.000 aventi diritto alle prestazioni e ai servizi previsti dal Progetto Home Care Premium 2019.

Il Progetto Home Care Premium 2019 decorre dal 1° luglio 2019 fino al 30 giugno 2022.

Con il presente Bando Home Care Premium si introduce in forma sperimentale una correlazione tra la prestazione prevalente e il bisogno assistenziale, garantendo un contributo maggiore agli utenti con un maggior bisogno assistenziale, in relazione alla disabilità, alle condizioni economiche e al bisogno di assistenza.

La sperimentazione riguarderà gli utenti che per la prima volta saranno ammessi al Programma Home Care Premium, il cui grado di bisogno per l’intera durata del Progetto sarà oggetto di valutazione secondo i nuovi parametri sperimentalmente introdotti.

Gli utenti già beneficiari del Progetto HCP 2017, invece, non entreranno nella sperimentazione ma manterranno i precedenti criteri di determinazione del tetto massimo di prestazione prevalente. Inoltre, nel rispetto del principio di “continuità” della cura e dell’assistenza, saranno ammessi in via prioritaria al Progetto HCP 2019, previa presentazione di un’apposita domanda. Il progetto HCP 2019 rappresenta dunque un continuum rispetto alla versione HCP 2017 e, quindi, saranno considerate utili tutte le valutazioni e i dati acquisiti con il precedente Progetto.

Chi può beneficiarne

Possono beneficiare dei predetti interventi: i dipendenti iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e i pensionati – diretti e indiretti - utenti della gestione dipendenti pubblici, nonché, i parenti e affini di primo grado anche non conviventi, i soggetti legati da unione civile e i conviventi ex lege n. 76 del 2016, i fratelli o le sorelle del titolare, se questi ne è tutore o curatore.

I beneficiari devono essere individuati tra i soggetti maggiori o minori di età, con disabilità certificata presente nelle banche dati dell’INPS al momento dell’adesione al Programma.

Presentazione della domanda

La domanda di partecipazione al concorso Home Care Premium deve essere presentata dal beneficiario, ovvero dal titolare delegato, esclusivamente per via telematica.

La procedura per l’acquisizione della domanda sarà attiva dalle ore 12.00 del 4 aprile 2019 alle ore 12.00 del 30 aprile 2019.

Il PIN / SPID

Per la presentazione della domanda il richiedente (il beneficiario o titolare delegato) deve dotarsi di PIN dispositivo o di uno SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) che permettono di accedere ai servizi on line della Pubblica Amministrazione.

L’Attestazione ISEE

All’atto della presentazione della domanda è necessario aver già presentato Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la presentazione dell’ISEE socio-sanitario, riferita al nucleo familiare di appartenenza del beneficiario.

Per maggiori dettagli sull'adesione al Programma, consultare il Bando HCP 2019 disponibile in allegato.

Allegati
E' possibile, inoltre, RIVOLGERSI ALLO SPORTELLO SOCIALE ( martedi dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00; giovedi dalle ore 9.00 alle ore 13.00) attivo presso l'UFFICIO SERVIZI SOCIALI - 1 PIANO PALAZZO MASSAJOLI- VIA U.NOBILE, 32 oppure contattare il numero telefonico dedicato 0828/328351

nuovo_logo_suap_medium

Dati raccolta diff_ziata

MySir

eventi e manifestazioni

Albi_Gare Telematiche

albiegaretelematiche

Serv. Civile Nazionale

Articolo 18
Servizi On-Line
Elenco Siti Tematici

PUC

fatturazione

CALENDARIO RACCOLTA DIFFERENZIATA

Banner Centrale di Committenza rev3

 anagrafe e statocivile

ufficio finanziario

ufficio tecnico

Immagine

centenario

regione_campania

 

Raccolta Differenziata

 

640px-Parlamento

Il Quotidiano della P.A.
  • Sbloccacantieri: le novità in sintesi del decreto
    Il provvedimento in trenta articoli introduce rilevanti modifiche anche in materia di appalti ed edilizia.
  • La rassegna dei concorsi n. 5/2019 del QPA
    Tutte le opportunità di lavoro bandite dagli Enti Locali e dalle Pubbliche Amministrazioni centrali.
  • Governo: via libera al Def
    La strategia dell'esecutivo. Il cambiamento a livello europeo del livello di crescita. Alleggerimento del carico fiscale. Contrasto alla povertà.
  • Gare: l'accesso a documenti oscurati equivale a diniego
    Quando ragioni di privacy non bastano a negare l'ostensione di documenti relativi all'offerta altrui.
  • Forum Giovani

    forum dei giovani

    Area riservata



    Gare e Concorsi

     

    bandi-e-gare